Informazioni personali

La mia foto
Spezzano, Modena, Italy
Inguaribilmente energetica, e contagiosa.

11 febbraio, 2008

AAAAAHOT'AAAAAAPASSO, NUNMEROMPEEEERCAAAAA

 
Giovedì sera.
Guardo il termometro sconsolata: era dai tempi della varicella che non oltrepassavo la barriera dei 39!.. Ma chi se ne frega, tutto sommato: ho quei biglietti per domenica pomeriggio nella borsetta già da un mese, e non annovero l'influenza tra i motivi per cui potrei rimanere a casa da Roma, questo fine settimana.
La Nazionale, per me, è il boato del Flaminio che canta l'inno a ondate, con un tempo approssimativo, ma con tutto il fiato a disposizione di più di ventimila polmoni! E' una famiglia (padre-madre-bimbo di sei mesi) tutta munita di mega parrucche afro azzurre, portate con orgoglio, anche se sospetto che per il pupo fosse più un surrogato di cappello, per riparare la creatura dalle micidiali folate ascensionali che arrivavano sulle tribune provvisorie: una ragnatela metallica su cui gli operai stavano ancora lavorando, la mattina stessa della partita. Che brivido di paura, alla fine della partita, quando i fortunati possessori dei 6000 biglietti extra si sono diretti alle uscite, e le impalcature hanno cominciato ad oscillare in maniera curiosa. Confesso di aver pensato, più per scaramanzia che altro, ai titoloni dei giornali del giorno dopo: "Crollo delle tribune provvisorie del Flaminio!". Tiè!
Il 6 Nazioni ha per me il sapore della birra, bevuta nonostante l'antibiotico (brava!). Il sapore di una carbonara mangiata in una bettola, stretti come le sardine, gomito a gomito con una valanga di turisti stranieri che non sanno neppure come si fa a girare una forchetta, e che tagliano gli spaghetti con il coltello. Il sapore dei panini gommosi presi per tappare una fame improvvisa. Una pizza con mozzarella di bufala, e la salsa cocktail (!!!) sotto a rinforzare il sapore, a tradimento: altra cosa fatta ad uso e consumo dei palati non italici..
Ma noooooo.
Posso capire ed accettare che se io vado a New York e mi intestardisco nel voler mangiare una pizza, per nostalgia, mi sarà servita una cosa ignobile che non potrò neppure far somigliare vagamente a qualsiasi ricordo di pizza io serbi nella mia memoria.
Ma ci sta.
Colpa mia.
Ma se io voglio mangiare una pizza a Roma, sono nel mio pieno diritto di farlo!
Ho il diritto di mangiare una pizza, senza il rischio di trovarmi dentro salse cocktail, anatre, ananas o qualsiasi altra cosa non dovrebbe trovare posto in una pizza.
Finito sfogo intollerante.
Credo sia colpa degli antibiotici.

14 commenti:

Orso ha detto...

Serbo un tragico ricordo per una "pizza bolognese" vista ad Amsterdam, con sopra il ragù di carne (probabilmente preconfezionato... brrrrr).
Quanto al Flaminio, spero che per il 15 marzo rinforzino la struttura della curva, non mancherò... non fosse altro che per la propaggine serale contro gli old-scots...
;)

Anonimo ha detto...

orso.. orso.. orso..
posso giocare con voi quest'anno così per la prima volta non perdo?
eh eh..

Lara!! ma se avessi ordinato una margherita? non eh? poi ti lamenti che ti danno roba strana..

pinghial

chiarella ha detto...

ma brava!!
birra + antibiotici!!
concordo con pinghial x la pizza..sì sì!

pullicipassatodiqua' ha detto...

e farsi vedere dagli altri forumisti di rugby.it? mannaggia!

e cosi' ti sei persa le mie pagelle PACCARA 4,5

Anonimo ha detto...

beh, passi a Roma è un saluto non lo facciamo???
Ti aspettiamo alla prossima....:)))

Umaga

Anonimo ha detto...

è decisamente colpa degli antibiotici, o, per lo meno, non è colpa di Bortolussi.
almeno non per la pizza...

Steppenwolf

djlara ha detto...

x Pinghial e Chiarella... avevo ordinato una margherita! :(

x rugby.it: io vi ho cercato, ma lo striscione di rugby.it, per me, rimane mitologico come l'araba fenice.. Lo cerco, lo cerco, lo cerco, e non lo trovo MAI!
Come a Marsiglia, siiiiiigh.

x Lara della Steppa: se Bortolussi fa così tutte le volte, mi sacrifico e prendo antibiotici anche contro la Scozia..

Billie MacGowan ha detto...

ci voglio essere anche io per la scoziaaaaaaaa

Pinghial: il tuo capitano ti richiama all'ordine. ti deferisco trequarti ala.

Anonimo ha detto...

Doh!
va bene.. obbedisco e passerò alla'ala..

pinghial

robbby ha detto...

pinghial che figura di cacca col tuo capitano.... :)
lara ti svelo l'arcano...lo striscione è rimasto a torino..però c'era un mezzo lenzuolo a una piazza con su scritto, malissimo, RUGBY.IT è QUI.... e vabbè, per sta volta sei perdonata...:)

parab. ha detto...

pizza con quella salsa un po come piadina con maionese,,,

scusate l'italiano

ciao °_°

Anonimo ha detto...

Robby lascia stare..
mica lo sapevo che il capitano passava pure da ste parti..
niente da fare..
Billy è ovunque!!


Pinghial

TIA LORI ha detto...

Quante fantastiche ricette! E dire che c'ero arrivata (qui) dopo ITALIA SCOZIA e un pronto post sulla grande emozione che m'ha fatto provare!

Salsicce al Bardolino...Che appetito!

Complimenti per la creatività!

http://lascatolina.blogspot.com/

djlara ha detto...

Tia Lori, ed io ho letto il tuo commento su Italia-Scozia! Hai proprio respirato rugby, e ne hai colto bene lo spirito.
Mi sa che abbiamo una giocatrice che ancora non ha scoperto di esserlo.. ;)
Grazie per le belle parole.
Un brindisi per te.